10 Dicembre 2018 cerca nel sito | privacy policy | mappa del sito | rss feed rss
sei in: Home > SERVIZI > Fotopiani e Fotocarte > Fotopiani e Fotocarte

Fotopiani e Fotocarte

Il fotopiano è il rilievo di tipo fotografico. In sintesi: si tratta d’un ‘foto-mosaico’, che - raggruppando più scatti - viene trasformato in un rilievo metrico, attraverso un’operazione detta di raddrizzamento.

Il cosiddetto raddrizzamento si realizza grazie all’impiego d’un software specifico, in grado appunto di convertire uno o più fotogrammi in un unico fotopiano o foto-mosaico.

C’è, poi, la variante della fotocarta. In questo caso, ci troviamo di fronte a un fotopiano inquadrato geograficamente, sul quale vengono sovrastampati elementi cartografici come il reticolato chilometrico, alcuni dettagli della toponomastica e altri particolari. Talvolta vi sono rappresentati anche elementi della viabilità principale, evidenziati mediante i simboli convenzionali.

I risultati di queste due tecniche garantiscono grande rigorosità metrica e completezza d’informazioni.

Per il rilievo fotografico referenziato, utile alla rappresentazione delle superfici, viene utilizzata una camera digitale con ottica tradizionale (Nikon D-100 e Nikon D-200). I fotomosaici e gli ortofotopiani sono realizzati da Groma con il software (nome), che permette di elaborare le immagini digitali, nonché di effettuare il raddrizzamento e la mosaicatura dei fotogrammi. Grazie a un altro applicativo (nome), il fotopiano può essere anche vettorializzato.

Per il rilievo strumentale (definizione spaziale e dimensionale degli edifici) viene infine impiegata una Stazione Totale Leica (TCRA 1201), i cui dati sono archiviati con i software ed elaborati in ambiente CAD.

Partners